Dati aggiornati al 27/04/2018

L’Ordine degli Ingegneri, sulla base dell’art. 2, comma 2 bis del D.L 31 agosto 2013, n. 101, convertito nella Legge numero 125/2013, è escluso dagli obblighi di costituzione degli Organismi Interni di Valutazione (OIV) e dai correlati procedimenti di valutazione della performance.

La norma citata, in particolare, pur richiamando un adeguamento delle strutture ordinistiche ai principi del decreto legislativo 165/2001, esclude espressamente quella parte della “Riforma Brunetta” (artt. 4 e 14 d.lgs, 150/2009) che impone alla generalità delle amministrazioni pubbliche gli obblighi in materia di performance e O.I.V.

Con delibera n. 141/2018 l’ANAC ha fornito indicazioni sull’attestazione dell’O.I.V. ex art. 14 comma 4 lettera g) decreto legislativo 150/2009: in assenza di O.I.V. (come nel caso degli Ordini), l’attestazione verrà resa dal R.P.C.T.